Iniziativa per l'acqua potabile pulita -pro e contro

Photo by Mark Stebnicki from Pexels

L'acqua potabile è l'alimento meglio monitorato in Svizzera. Tuttavia, questo è messo in pericolo dall'agricoltura intensiva. Sempre più regioni della nostra Svizzera non soddisfano più i requisiti per l'utilizzo di acque sotterranee per l'acqua potabile, poiché sono state riscontrate maggiori concentrazioni di sostanze nocive come pesticidi e nitrati. Ciò si traduce in un trattamento dell'acqua complesso e costoso. L'iniziativa per l'acqua potabile pulita sostiene la produzione alimentare priva di pesticidi prodotti sinteticamente e una popolazione animale che può essere nutrita con mangimi locali e non richiede l'uso profilattico di antibiotici.

L'iniziativa innesca accese discussioni nella società e mostra che si tratta di una questione di attualità. Gli argomenti divergono anche all'interno dei gruppi di interesse, ma la discussione mostra che qualcosa deve cambiare.

Bio Suisse: Biobauern streiten sich über Trinkwasserinitiative (nzz.ch)
NZZ am Sonntag, 4. April 2021: Auch wir Bauern wollen sauberes Wasser und gesundes Essen

Pro

  • Utilizzare le sovvenzioni per promuovere la sostenibilità
  • La resistenza agli antibiotici sta crescendo ed è pericolosa per la vita
  • I pesticidi contenuti nell'acqua potabile rappresentano un rischio per la salute.
  • Un fertilizzante eccessivo causa nitrati cancerogeni nell'acqua potabile

Contro

  • I costi di produzione per gli agricoltori ei prezzi per i consumatori aumentano
  • L'autosufficienza con le verdure svizzere è ridotta
  • Ci saranno più sprechi alimentari poiché aumenta il rischio di blackout e deve essere prodotto di più.
  • Senza pesticidi, ci sono più importazioni

Quanto prodotto fitosanitario viene utilizzato in Svizzera?

✪ Secondo l'Ufficio federale dell'agricoltura, nel 2019 in Svizzera sono state vendute 1950 tonnellate di prodotti fitosanitari. Fondamentalmente, la vendita di pesticidi sta diminuendo, ma le vendite di agenti che possono essere utilizzati nell'agricoltura biologica, come lo zolfo e l'olio di paraffina, stanno aumentando rapidamente. Ciò è dovuto all'aumento dei terreni agricoli coltivati biologicamente. Il 16,5% della superficie utilizzabile è già coltivata secondo le linee guida biologiche e la tendenza è in aumento. Tuttavia, questo significa anche che la concentrazione di pesticidi difficilmente cambia perché ora viene applicata a un'area più piccola.

Da dove vengono i pesticidi nelle acque sotterranee?

Secondo l'ordinanza sulla protezione delle acque (OPAc), la qualità dell'acqua nelle acque superficiali e sotterranee dovrebbe «... non contenere sostanze artificiali a lunga vita ...». I pesticidi vengono rilevati in oltre il 50% di tutti i punti di misurazione delle acque sotterranee. Se ci si concentra su aree coltivate a uso intensivo, si tratta anche di oltre il 90% dei punti di misurazione.

Quali sono i pesticidi più comuni nell'acqua potabile?

Secondo le statistiche di vendita dei pesticidi, i pesticidi più comunemente usati sono glifosato, bentazone, metolaclor, atrazina, cloridazon (erbicida per barbabietola) e clorotalonil.

Il glifosato è venduto con il marchio Roundup © ed è il pesticida più conosciuto e più venduto. Fu originariamente sviluppato dal chimico svizzero Henri Martin nel 1950, ma fu solo all'inizio degli anni '70 che la Monsanto scoprì la sua efficacia come erbicida. La produzione annua nel 2012 è stata di circa 720.000 tonnellate, di cui il 15% circa negli Stati Uniti. In Svizzera il consumo è in calo, ma ogni anno vengono ancora utilizzate oltre 125 tonnellate.

Da dove vengono i nitriti e i nitrati?

I nitrati provengono principalmente da due fonti nel nostro suolo e nell'acqua potabile. Da un lato si tratta di fertilizzante azotato, dall'altro si tratta principalmente di escrezioni animali che vengono applicate ai prati e ai campi come liquame e letame liquido.

Una maggiore concentrazione di nitrati rappresenta un rischio per la salute, soprattutto per bambini piccoli e neonati, poiché converte parzialmente il nitrato in nitrito, che è cancerogeno.

Come puoi controllare la tua acqua potabile?

Le nostre analisi dell'acqua professionali esaminano l'acqua potabile per un'ampia varietà di pesticidi, glifosato, nonché concentrazioni di nitrati e nitriti e altri metalli pesanti nocivi e tossici.

L'acqua potabile è l'alimento meglio monitorato in Svizzera. Tuttavia, questo è messo in pericolo dall'agricoltura intensiva. Sempre più regioni della nostra Svizzera non soddisfano più i... leggi di più »
Chiudi finestra
Iniziativa per l'acqua potabile pulita -pro e contro

Photo by Mark Stebnicki from Pexels

L'acqua potabile è l'alimento meglio monitorato in Svizzera. Tuttavia, questo è messo in pericolo dall'agricoltura intensiva. Sempre più regioni della nostra Svizzera non soddisfano più i requisiti per l'utilizzo di acque sotterranee per l'acqua potabile, poiché sono state riscontrate maggiori concentrazioni di sostanze nocive come pesticidi e nitrati. Ciò si traduce in un trattamento dell'acqua complesso e costoso. L'iniziativa per l'acqua potabile pulita sostiene la produzione alimentare priva di pesticidi prodotti sinteticamente e una popolazione animale che può essere nutrita con mangimi locali e non richiede l'uso profilattico di antibiotici.

L'iniziativa innesca accese discussioni nella società e mostra che si tratta di una questione di attualità. Gli argomenti divergono anche all'interno dei gruppi di interesse, ma la discussione mostra che qualcosa deve cambiare.

Bio Suisse: Biobauern streiten sich über Trinkwasserinitiative (nzz.ch)
NZZ am Sonntag, 4. April 2021: Auch wir Bauern wollen sauberes Wasser und gesundes Essen

Pro

  • Utilizzare le sovvenzioni per promuovere la sostenibilità
  • La resistenza agli antibiotici sta crescendo ed è pericolosa per la vita
  • I pesticidi contenuti nell'acqua potabile rappresentano un rischio per la salute.
  • Un fertilizzante eccessivo causa nitrati cancerogeni nell'acqua potabile

Contro

  • I costi di produzione per gli agricoltori ei prezzi per i consumatori aumentano
  • L'autosufficienza con le verdure svizzere è ridotta
  • Ci saranno più sprechi alimentari poiché aumenta il rischio di blackout e deve essere prodotto di più.
  • Senza pesticidi, ci sono più importazioni

Quanto prodotto fitosanitario viene utilizzato in Svizzera?

✪ Secondo l'Ufficio federale dell'agricoltura, nel 2019 in Svizzera sono state vendute 1950 tonnellate di prodotti fitosanitari. Fondamentalmente, la vendita di pesticidi sta diminuendo, ma le vendite di agenti che possono essere utilizzati nell'agricoltura biologica, come lo zolfo e l'olio di paraffina, stanno aumentando rapidamente. Ciò è dovuto all'aumento dei terreni agricoli coltivati biologicamente. Il 16,5% della superficie utilizzabile è già coltivata secondo le linee guida biologiche e la tendenza è in aumento. Tuttavia, questo significa anche che la concentrazione di pesticidi difficilmente cambia perché ora viene applicata a un'area più piccola.

Da dove vengono i pesticidi nelle acque sotterranee?

Secondo l'ordinanza sulla protezione delle acque (OPAc), la qualità dell'acqua nelle acque superficiali e sotterranee dovrebbe «... non contenere sostanze artificiali a lunga vita ...». I pesticidi vengono rilevati in oltre il 50% di tutti i punti di misurazione delle acque sotterranee. Se ci si concentra su aree coltivate a uso intensivo, si tratta anche di oltre il 90% dei punti di misurazione.

Quali sono i pesticidi più comuni nell'acqua potabile?

Secondo le statistiche di vendita dei pesticidi, i pesticidi più comunemente usati sono glifosato, bentazone, metolaclor, atrazina, cloridazon (erbicida per barbabietola) e clorotalonil.

Il glifosato è venduto con il marchio Roundup © ed è il pesticida più conosciuto e più venduto. Fu originariamente sviluppato dal chimico svizzero Henri Martin nel 1950, ma fu solo all'inizio degli anni '70 che la Monsanto scoprì la sua efficacia come erbicida. La produzione annua nel 2012 è stata di circa 720.000 tonnellate, di cui il 15% circa negli Stati Uniti. In Svizzera il consumo è in calo, ma ogni anno vengono ancora utilizzate oltre 125 tonnellate.

Da dove vengono i nitriti e i nitrati?

I nitrati provengono principalmente da due fonti nel nostro suolo e nell'acqua potabile. Da un lato si tratta di fertilizzante azotato, dall'altro si tratta principalmente di escrezioni animali che vengono applicate ai prati e ai campi come liquame e letame liquido.

Una maggiore concentrazione di nitrati rappresenta un rischio per la salute, soprattutto per bambini piccoli e neonati, poiché converte parzialmente il nitrato in nitrito, che è cancerogeno.

Come puoi controllare la tua acqua potabile?

Le nostre analisi dell'acqua professionali esaminano l'acqua potabile per un'ampia varietà di pesticidi, glifosato, nonché concentrazioni di nitrati e nitriti e altri metalli pesanti nocivi e tossici.

Chiudi filtri
 
  •  
da a
Nessun risultato trovato per il filtro!
Test dell'acqua per pesticidi
Test dell'acqua per pesticidi
Fai un test per vedere se hai pesticidi o erbicidi nella tua acqua potabile. Piccole quantità di questi entrano ripetutamente nell'acqua potabile. Il nostro test sull'acqua potabile dei pesticidi comprende otto comuni pesticidi e...
299,00 CHF *
analyse de l'eau glyphosate
analyse de l'eau glyphosate
Il glifosato è il componente principale di diversi erbicidi totali, o ad ampio spettro, usati principalmente in agricoltura per uccidere le erbacce. Viene prodotto sia come acido che come sale. Il suo effetto sulla salute umana rimane...
295,00 CHF *
Test dell'acqua Opti
Test dell'acqua Opti
Analizza la tua acqua con il test dell'acqua Opti e contribuisci così a migliorare l'igiene dell'acqua. L'analisi di laboratorio testa la presenza di metalli pesanti tossici, registra i nutrienti e determina la durezza dell'acqua. Vale...
94,00 CHF *